Samsara Japamala | Avventurina Quarzo
1258
single,single-post,postid-1258,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,smooth_scroll,

Blog

Avventurina

L’Avventurina è una varietà di quarzo. Le minuscole e numerose inclusioni lamellari che contiene riflettono la luce in modo puntiforme assai caratteristico, fenomeno chiamato avventurinamento. Questo termine nasce nel XVII sec. Si racconta che un artigiano di Murano stesse lavorando una massa vetrosa di colore verde, quando casualmente vi lasciò cadere della limatura di rame. Al prodotto che ne scaturì, di colore assai vistoso, l’artigiano diede il nome di Avventurina, vale a dire ottenuta “per ventura” da quell’episodio anche alla pietra verde venne dato il nome di Quarzo Avventurina.

Venne impiegata nel bacino del Mediterraneo sin dal III sec. a.C. e dai cinesi, come sostituto della giada. Gli occhi delle antiche statue tibetane sono di Avventurina. Forse si pensava che la luminosità della pietra conferisse poteri superiori. E’ considerata una pietra portafortuna, in particolare nei riti propiziatori di denaro e di ricchezza. E’ indicata in ogni tipo di disturbo emozionale come: stress, ansia, timori o fantasmi psicologici che possono mettere in pericolo l’equilibrio del comportamento. L’avventurina è fonte di fedeltà e generosità. Favorisce una forte intesa nelle relazioni di coppia. E’ utile nell’attenuare febbri molto alte, giova a combattere l’insonnia e altri disturbi del sonno.

Chakra: IV Anahata (Cuore)
Segni zodiacali: Scorpione e Bilancia
Mantra: Yam

azzurri

Japamala in avventurina (seconda dal basso)

 

No Comment

Post A Comment